Loredana Blunda

ABOUT ME

BIOGRAPHY

Sono nata a Erice nel 1975.
Nel 2004 conseguo la laurea con lode presso l'Università degli studi di Palermo, Facoltà di Architettura, con tesi in Disegno Industriale sulla Comunicazione Visiva dei Beni Culturali.
Nel 2010, vinco il concorso "Sun Giosun" con la seduta «Sga- Bubble» , espongo il prototipo del progetto al 28^ Salone Internazionale dell'Esterno di Rimini.
Dal 2014 sono socia dell'ADI, Associazione per il Disegno Industriale.
Attualmente svolgo la libera professione occupandomi di architettura, arredamento, design e grafica.

I was born in Erice in 1975.
In 2004 I graduated with honors at the University of Palermo, Faculty of Architecture, with a thesis in Industrial Design on Visual Communication of Cultural Heritage.
In 2010, as the winner of the "Sun Giosun" competition with the "Sga-Bubble" stool, I exhibited the prototype of the project at the 28th International Outdoor Show in Rimini.
I have been a member of ADI, the Industrial Design Association since 2014.
I currently work as a freelance dealing with architecture, interior design, industrial design and graphics.

PHILOSOPHY

Architettura, design e grafica sono il frutto di una meticolosa ricerca e sperimentazione individuale volta alla rappresentazione di un’idea attraverso forme, colori e volumi.
La mia ricerca progettuale si basa sull’individuazione di due parametri quali "semplicità" e "praticità". Semplicità intesa non come privazione ma come sintesi, operazione attraverso la quale ogni concetto, più o meno complesso, viene spogliato del superfluo per ridursi all’essenziale. Le forme "semplici" sono più familiari e comprensibili ma produrre forme semplici non significa progettare in maniera semplice quindi banale, significa piuttosto riuscire a racchiudere ragionamenti complessi in forme elementari per renderne al fruitore chiaro il significato.
Praticità intesa come concretezza del risultato finale. Liberato, il progetto, da qualsiasi poetica, filosofia o concettualismo fine a se stesso, il risultato finale deve essere principalmente utile, fruibile ed esteticamente gradevole.

Architecture, design and graphics are the results of a meticulous research and individual experimentation finalised to the representation of an idea through shapes, colours and volumes.
My design research is based on the identification of two parameters; "simplicity" and "practicality".
Simplicity considered not as deprivation but as synthesis; operation through which any, more or less complex concept, is stripped of the superfluous to strip back to the bare essential. "Simple" forms are more familiar and understandable, but producing simple shapes does not mean designing in a simple, trivial way, rather it means to be able to encapsulate complex reasoning in elementary forms to make them clearer to the user.
Practicality understood as the concreteness of the end result. Liberating the project, from any poetics, philosophy or abstract conceptualism, the end result has to be useful, enjoyable and aesthetically pleasing.

CONTACT ME

Your message has been sent. Thank you!
Accetto Informativa sulla privacy